Psicologia del Bambino

Share Button

doll-909239_1280

Nella prima infanzia è difficile avere casi conclamati di psicopatologia. L’intervento con i bambini è focalizzato sulla prevenzione di tutte quelle situazioni, più o meno a rischio, in cui potrebbe costituirsi terreno fertile per l’insorgere di problematiche future.

Un buon lavoro con i bambini non può prescindere da una collaborazione con i genitori. Troppo spesso assistiamo a casi in cui i così detti “bambini problematici” vengono trattati come fossero pacchi postali dei quali non si conosce la destinazione.                  Dall’insegnante all’educatore, dalla psicomotricista alla logopedista.. Un bambino è semplicemente un bambino, ed in quanto tale ha tutte le potenzialità per poter recuperare o viceversa per poter “inciampare” in qualcosa che sicuramente non aveva previsto.

L’intervento quindi prevede alcuni incontri con i genitori e successivamente incontri genitori/e bambino.

 

street-chalk-73583_640

Un altro tipo di intervento molto utile sono i laboratori psico-corporei.

I laboratori psico-corporei sono strutturati utilizzando la musica, le immagini, i giochi e il movimento. Sono momenti incentrati su una tematica di fondo, in cui anche il genitore può partecipare, sperimentando nuove modalità di relazione con il proprio figlio. L’aiuto del gruppo è importante per far esplorare pienamente al bambino ogni Esperienza di Base del Sé.

In un Disturbo dell’Apprendimento ad esempio, l’intervento non può essere esclusivamente incentrato sull’uso di tecniche riguardanti i contenuti scolastici d
a imparare, ma deve per forza abbracciare anche tutta la sfera dei pensieri, delle emozioni, dei movimenti e degli stati fisiologici legati ai vissuti del bambino. Un bambino che sta vivendo una situazione familiare difficile, la separazione dei genitori o la perdita di un caro, può dover fare i conti con molteplici emozioni, pensieri, sensazioni. Diventa quindi importante trovare un posto dove poter vivere tutti questi aspetti senza timore.

 

Share Button