Scacco al Tabacco

Share Button

chess-370556_1280    smoke-1162281_1280

La prima sigaretta fumata per gioco o per errore senza sapere neanche noi come, è diventata l’unica possibilità per rilassarci, per fermarci, per provare piacere…

Il fumo ha un effetto rilassante immediato, riduce l’ansia e migliora il tono dell’umore. Dopo aver fumato sembra proprio di stare meglio. Ma può la nicotina avere realmente questo potere? La risposta è Sì. La nicotina agisce a livello biochimico su tutta una serie di recettori coinvolti nel rilascio di molteplici sostanze con un’azione allo stesso tempo stimolante ed inibente, inoltre è facilmente reperibile sul mercato in comodi pacchetti, e non necessita, diversamente da altri tipi di sostanze, di preparazioni particolari.  Fumare sigarette non comporta un danno fisico e mentale immediato e visibile al consumatore. Questo può portare a sottostimare i reali danni che a lungo termine la sigaretta comporta, andando a costituire una dipendenza vera e propria.

Se fumo riesco momentaneamente ad abbassare la mia ansia, ma la mantengo nel tempo. Viceversa se non fumo aumenta subito il livello di ansia e disagio, ma quasi sicuramente questo si abbasserà in futuro. Siamo in trappola! Ma come è successo tutto questo?
Sappiamo bene che fumare fa male, ma non riusciamo a smettere nonostante la forza di volontà. Grazie all’utilizzo di tecniche mirate, questo percorso permetterà di rientrare in contatto con le proprie Sensazioni, sperimentare nuove modalità di Piacere e di Apertura, allentare il Controllo e ri-scoprire la propria Forza e la propria Consistenza. Talvolta la sola motivazione non basta. Ri-trovare valide alternative al fumo, adoperabili nella vita quotidiana per un soddisfacimento pieno e duraturo nel tempo, è possibile.

Share Button